Minimal Picture

Minimal Picture

Serie di quadri in stile Minimal realizzati per vari funzioni nel corso degli anni: da originali Minimal Porn per eventi speciali come regali di laurea o di matrimonio, ad apposite immagini per illustrare racconti o realizzate per mostre o fiere.

Series of paintings made in Minimal style for various functions over the years:  originals Minimal Porn for special events such as graduate gifts or marriage, to appropriate images to illustrate stories or realized for exhibitions or fairs.

Minimal Porn

Minimal Porn

Sesso e violenza rappresentano le forme di voyeurismo più affermate e diffuse attraverso i media contemporanei. La fascinazione ad una rappresentazione perversa e malata, viene resa astratta attraverso linee e figure geometriche. L’idea grafica che le sostiene è appunto un modo diverso, giocoso e colorato, di rappresentare atti della natura umana, privandoli di quella morbosità iperealistica a cui il nostro immaginario è abituato e spesso imprigionato. Minimal Porn e Minimal Killer vogliono proporre una visione di queste realtà in maniera ironica e sottile, sottile come la lama di un rasoio o il perizoma di una modella! Vai a Minimal Porn

Sex and violence are the most successful forms of voyeurism and spread through contemporary Mass Media. The fascination to a perverse and sick representation is made through abstract lines and geometric shapes. The graphic idea it is precisely a different way, playful and colorful, to represent acts of human nature, depriving them of that morbid iperealistic that our imagination is accustomed and often imprisoned. Minimal Porn & Minimal Porn want to propose a vision of these realities in an ironic and thin way, as thin like the blade of a razor or the underwear of a top-model! Go to Minimal Porn 

 

Minimal Killer

Minimal Killer

Sesso e violenza rappresentano le forme di voyeurismo più affermate e diffuse attraverso i media contemporanei. La fascinazione ad rappresentazione perversa e malata, viene resa astratta attraverso linee e figure geometriche. L’idea grafica che le sostiene è appunto un modo diverso, giocoso e colorato, di rappresentare atti della natura umana, privandoli di quella morbosità iperealistica a cui il nostro immaginario è abituato e spesso imprigionato. Minimal Porn e Minimal Killer vogliono proporre una visione di queste realtà in maniera ironica e sottile, sottile come la lama di un rasoio o il perizoma di una modella! Vai a Minimal Killer

Sex and violence are the most successful forms of voyeurism and spread through contemporary Mass Media. The fascination to a perverse and sick representation is made through abstract lines and geometric shapes. The graphic idea it is precisely a different way, playful and colorful, to represent acts of human nature, depriving them of that morbid iperealistic that our imagination is accustomed and often imprisoned. Minimal Porn & Minimal Porn want to propose a vision of these realities in an ironic and thin way, as thin like the blade of a razor or the underwear of a top-model! Go to Minimal Killer

 

 

Mutazioni

Mutazioni

Serie di quadri dedicati al mondo che cambia: proposta visionaria di un futuro dove l’impensabile potrebbe diventare reale. Un modo colorato ed ironico per riflettere su come comportarsi per il bene del nostro futuro ed un’ideale avvertimento che è meglio non scherzare con la natura!!!

Series of paintings dedicated to the changing world: visionary proposal for a future where the unthinkable could become real. A colorful and ironic way  to think to behave for the safe of our future and an ideal warning that it is better not to joke with nature!!!

MicroMostri: virus, microbi, batteri e altri ospiti fastidiosi

MicroMostri: virus, microbi, batteri e altri ospiti fastidiosi

Serie di quadri (smalti e acrilico su alluminio, cm 50 x 50) e rispettive strisce esplicative.
Nell’immaginario collettivo odierno si osserva un processo lento e subdolo che rende sempre più normali violenza e aberrazioni, sempre più spesso proposti nei mass-media con elementi di fascinazione rendendoli comprensibili, giustificabili e addirittura condivisibili. Condivisibili come i un virus, appunto.
Se è vero che la società è malata, la malattia nasce e si sviluppa microscopicamente, invisibilmente, già nell’apparente normalità. Da qui nasce il tentativo di comprendere e cercare la cura adeguata alla micro-violenza, rappresentata dai virus, procedendo con una sorta di esorcizzazione della paura. Parallelamente si procede a rendere espliciti i pericoli che i virus portano con sé. E’ chiaro – e curioso – il rischio di rimanere affascinati, avvicinati intrappolati e… ammorbati!

Series of paintings (enamel and acrylic on aluminium plate, cm 50 x 50) and respective explanatory strips.
Today’s collective imagination is observed a slow and insidious increasingly normal violence and aberrations process, increasingly proposed in the media fascination with the elements making them understandable, justifiable and even shared. Sharable like a virus, in fact.
If it is true that society is sick, the disease was born and developed microscopically, invisibly, already in the apparent normalcy. Hence the attempt to understand and seek care appropriate to the micro-violence, represented by viruses, proceeding with a kind of exorcism of fear. In parallel we proceed to make explicit the dangers that viruses bring with them. It ‘clear – and curious – the risk of being fascinated, approached trapped and… contaminated!